10 gennaio 2019

Dress Code

Scritto da Redazione -

 

DRESS CODE

DRESS CODE è l’espressione che sta a significare l’insieme di regole che definiscono l’abbigliamento appropriato da adottare in ogni ambiente e situazione.

Valgono queste regole anche per la GENERAZIONE ZETA che sta per entrare nel mondo del lavoro? Oppure non ci sono più regole né codici e si bada solo alla “sostanza”?

Di moda hanno tutti detto e scritto ma un fatto rimane certo: l’abbigliamento resta uno strumento molto importante per comunicare una posizione sociale, un atteggiamento culturale ma anche una condizione mentale.

Un ragazzo vestito da manager, seppur con abiti meravigliosi e sofisticati, sarebbe certamente ridicolo e fuori luogo (come lo sarebbe un manager cinquantenne vestito da ragazzino …a meno che non si occupi di moda o design!!), dunque un abbigliamento adatto all’età e al ruolo rassicurano chi ci sta di fronte.

Non solo: abiti in ordine e non troppo trasandati comunicano un ordine mentale ed un atteggiamento di rispetto verso il prossimo e, a maggior ragione, verso un ipotetico datore di lavoro.

Insomma, se state preparandovi ad affrontare un colloquio di lavoro per voi importante, non trascurate questo aspetto: naturalmente le vostre capacità e competenze hanno un valore maggiore della scelta di una camicia, però l’abito FA il monaco, soprattutto al primo incontro e potrebbe aiutarvi ad ottenere l’attenzione e il giusto atteggiamento da parte dell’interlocutore.

Nel caso poi di un lavoro temporaneo, non siate timidi: chiedete come è più utile che vi presentiate vestiti, sarà certamente apprezzato e vi eviterà situazioni imbarazzanti!

…l’apparenza conta, ma senza sostanza nulla appare!